Cà di Noe’ e al borgo I Ronchi

“LE RADICI FELICI”

Itinerario 2 – UN PODEROSO CASTELLO, UN ANTICO MULINO FUNZIONANTE, UNA SIMPATICA ASINERIA

Dalle Radici Felici (362 m), si torna sul ponte che attraversa il Rossenna e si percorre a destra un tratto di strada provinciale per prendere a sinistra la carrareccia che porta  a Cà di Noe’ e al borgo I Ronchi.

Si prosegue per Casa Sementi, le Borre di sopra e il laghetto di Terranova.

Si prosegue e si esce sulla provinciale di fronte all’ ofiolite sulla quale sorge il Castello di Pompeano (650 m).

Possibile sosta  culturale e gastronomica.

Si ritorna prendendo la strada che va al cimitero poi si prende a destra una carrareccia che porta al borgo I Prati e Cà d’ Alfonso, oppure per evitare sentieri fangosi  da Pompeano si si sale e si prende la strada sul crinale che porta a La Barbona.

Si arriva in ogno caso al borgo Picciniera con case signorili e i resti di un oratorio con affreschi.

Si scende alla Chiesa di Gombola e verso la provinciale Valrossenna.

Si può scegliere di tornare a Le Radici Felici percorrendo la provinciale oppure salendo al Castello, visitarlo e prendere il sentiero dietro al Cimitero Vecchio.

– tempo  7/8 ore con soste

Distanza totale: 5563 m
Altitudine massima: 463 m
Altitudine minima: 351 m
Totale salita: 230 m
Totale discesa: -230 m
Scarica