Vallone dell’Inferno (A)+(EEAI)

Off Di

Domenica 07 Febbraio 2021

Siamo in provincia di Reggio, nel cuore del Parco Nazionale dell’Appennino tosco-emiliano quindi luogo di confine, si cammina all’interno della zona naturalistica a protezione speciale (ZPS). Il vallone dell’inferno è caratterizzato da un ampio anfiteatro di origine glaciale, sul versante sinistro troviamo il monte la Nuda con svariate vie di salita invernali (canali della nuda) alla sua destra invece si sviluppa la cresta dello Scalocchio, terminando con un torrione roccioso di nome Gendarme della Nuda, dove sono presenti svariate vie di roccia, al centro invece troviamo il sentiero che porta al crinale di confine dell’appennino tosco emiliano.