Sentiero Italia Cai

Off Di

Anche una rappresentanza del CAI Pavullo all’arrivo in Appennino Modenese della staffetta sul SENTIERO ITALIA CAI, ridefinito anche Grande Trek, il percorso di oltre 6000 km che si snoda lungo Alpi e Appennini ripristinato per intero nel 2018 in previsione del rilancio nel 2019 in occasione dell’anno internazionale dei cammini.La grande staffetta e un piccolo gruppetto di volontari camminatori che sta percorrendo tutto il sentiero, ha risalito l’Italia dalla Sicilia lungo tutti gli Appennini ed è entrato lunedì scorso in Provincia di Modena e proseguirà per tutta l’estate. Ad accoglierli lunedì 1 luglio una delegazione del CAI Modena e CAI Pavullo assieme ad altri CAI della Regione, che hanno preso il testimone a Croce Arcana e hanno accompagnato lungo il percorso di crinale il gruppo fino all’Abetone. 

Il Sentiero Italia si sviluppa lungo l’intera dorsale appenninica, isole comprese, e sul versante meridionale delle Alpi.
Ideato nel 1983 da un gruppo di giornalisti escursionisti, riuniti poi nell’Associazione Sentiero Italia, l’itinerario è stato fatto proprio dal CAI nel 1990. Grazie all’indispensabile contributo delle sue Sezioni, che ne hanno individuato nel dettaglio il percorso, i posti tappa e la segnaletica, il Sentiero Italia venne inaugurato nel 1995 con la grande manifestazione organizzata dal CAI “Camminaitalia 95”, ripetuta poi nel 1999 assieme all’Associazione Nazionale Alpini (ANA). Il concatenamento di sentieri che formano il Sentiero Italia attualmente è quasi completamente segnalato con i colori bianco e rosso e la dicitura “S.I.”.

sentieroitalia.cai.it

6880 chilometri di bellezza.